Permafrost

« Back to Glossary Index

 

Merzlota, Permagelo, Frozen ground, Pergélisol, Permafrostboden, Dauerfrostboden  Qualsiasi materiale che rimane al di sotto della temperatura di 0 °C per più di due anni consecutivi (Brown e Kupsch, 1974), questo significa che il permafrost può contenere ghiaccio, essere assolutamente asciutto o contenere acqua liquida se le litologie in cui è racchiuso sono particolarmente solubili e arricchiscono l’acqua di sali abbassandone il punto di congelamento.

Un’ulteriore, fondamentale conseguenza della definizione citata è che può essere permafrost sia un ammasso roccioso sia un terreno sciolto e che la percentuale di eventuale ghiaccio contenuto può variare fortemente zona per zona o con la profondità. Si precisa inoltre che la porzione più superficiale del materiale in permafrost, ovvero, il materiale criotico, si definisce strato attivo (French, 1996) e può raggiungere durante la stagione estiva temperature superiori a 0 °C (Guglielmin-Il permafrost nelle Alpi Italiane e la stabilità dei versanti).