Può essere definito come luogo topografico morfologicamente identificabile all’interno del quale variazioni climatiche, anche di piccola scala, inducono processi glaciali evidenti e rilevabili (Secchieri-Il sito glaciogeno alpino)