Quando lo sbarramento che ha dato origine a un lago proglaciale, ad esempio un cordone morenico, viene intagliato da un torrente particolarmente attivo, il bacino si dissecca e vengono esposti i sedimenti lacustri. Questi, talora, presentano una caratteristica ed evidente stratificazione, che alterna sottili strati scuri, composti di materiali finissimi (in prevalenza argilla), con strati di maggiore spessore (qualche centimetro) di sabbia fine e limo dal colore più chiaro. Sono le varve (Smiraglia-Guida ai ghiacciai e alla glaciologia)